Santander lancia il primo servizio di trasferimento di denaro internazionale basato su blockchain in quattro paesi

Banco Santander ha annunciato il 12 aprile 2018, il lancio di un nuovo servizio di pagamenti internazionali basato sulla tecnologia della blockchain. Il servizio è disponibile per i clienti al dettaglio in Spagna, Regno Unito, Brasile e Polonia, e sarà implementato in più Paesi nei prossimi mesi.

Il nuovo servizio, noto come “Santander One Pay FX”, consente ai clienti di completare i trasferimenti internazionali lo stesso giorno in molti casi, o entro il giorno successivo. Il servizio mostra anche l’importo esatto che verrà ricevuto nella valuta di destinazione prima di effettuare il trasferimento.

La Banca aggiungerà ulteriori funzionalità nei prossimi mesi, compresa l’offerta di pagamenti internazionali istantanei in diversi mercati prima dell’estate, rendendola significativamente più veloce rispetto ai servizi di pagamento internazionali esistenti.

Con il lancio del servizio, Santander diventerà la prima banca a lanciare un servizio di pagamenti internazionali basato su blockchain a clienti al dettaglio in più paesi contemporaneamente.

Ana Botín, presidente esecutivo di Banco Santander, ha dichiarato:

“One Pay FX utilizza la tecnologia basata su blockchain per fornire un modo rapido, semplice e sicuro per trasferire denaro a livello internazionale – offrendo valore, trasparenza e fiducia e servizi che i clienti si aspettano da una banca come Santander.

“I trasferimenti verso l’Europa possono essere effettuati lo stesso giorno e puntiamo a fornire trasferimenti istantanei su diversi mercati entro l’estate.

“Il nostro obiettivo è aiutare le migliaia di persone che utilizzano i servizi di pagamento internazionali ogni giorno, e aggiungeremo altre valute e destinazioni nei prossimi mesi.

“La tecnologia blockchain offre straordinarie opportunità per migliorare i servizi che offriamo ai nostri clienti, e il lancio di Santander One Pay FX è la prima di molte potenziali applicazioni”.

Al momento del lancio, ciascun paese offrirà ai clienti diverse opzioni di pagamento a seconda del mercato. I clienti in Spagna, ad esempio, saranno in grado di inviare dollari negli Stati Uniti e sterline nel Regno Unito. I clienti nel Regno Unito potranno inviare euro a 21 paesi e dollari agli Stati Uniti, e dal Brasile e dalla Polonia, le sterline possono essere inviate nel Regno Unito.

Il nuovo servizio utilizza xCurrent, una tecnologia basata sui registri distribuiti di proprietà di Ripple, con sede in California. InnoVentures, il fondo di venture capital fintech da 200 milioni di dollari di Santander, ha investito in Ripple nel 2015.

Market Quotes by TradingView